Ascolto suoni

Pubblicato il da Armonia dei contrari

Ascolto suoni

respiri

che trasudano scorci prolissi

di sogni inespressi

Stranita mi perdo su fogli avari

lacera di me

se mi rincorri e pretendi

la vita

voragine impietosa

condanna a dismisura

ma cetra inestinguibile

che perfora

dentro fermenti oscuri

senza tempo

e mi possiede in catene

Ma non chiesi

di nascere e di morire

nel tuo nome

fra una nuvola e l'altra

dinanzi a questa croce

 

 

Tu non parli nessuna lingua umana

 

 

 


 

 

M.Allo

 

 


Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post