Top posts

  • Etna innevato

    18 dicembre 2010 ( #NATURA )

    Un mare trapunto di follia turbina riflessi antelunari intanto ciglia nebulose sfogliano destini in fondo alla caletta Antiche partenze lambite da radici lontane rovi giganti profumi estenuati sussurri e consonanze ma il linguaggio di sempre un sospetto...

  • Hybris

    13 aprile 2011 ( #Anima mundi )

    Questo gusto amaro di perdersi in erranti vicoli e deserti in fuga questa lava incandescente che brucia ipocrite ironie polifonica e cangiante scorre interminabile su silenzio di pietra e sa di spine sui crinali ispidi sempre in fieri trasuda sensi di...

  • Come amore taciuto

    02 maggio 2011 ( #Anima mundi )

    In bilico voci a più voci gridano in attesa d'esistere vaganti di promesse cangianti forse vite mancate radici insepolte fragili nella memoria come ombra di magnolia che al vento d'Aprile invade il muro grigio dietro casa e investe con veemenza l'unico...

  • Sogno

    14 maggio 2011 ( #tensione verso l'assoluto )

    Risvegli improvvisi su strade bianche a ritroso la mente trascolora per nuove ferite e non possiede parole su terre opposte uncina l'aria d'un silenzio a più voci Mi muore in seno un vuoto straripante che s'intinge di cieli nascosti in inverni di luce...

  • Recensione a "riflessi di rugiada" cose sparse di me su Repubblica

    15 novembre 2011 ( #I miei libri )

    RUGIADA DI PAROLE (recensione di Silvana La Porta) 13 novembre 2011 - pagina 15 sezione: PALERMO MARIA Allo, docente liceale di lettere catanese, per tanto tempo ha tenuto chiuse nel cassetto le sue poesie, che oggi propone nel volume Riflessi di rugiada....

  • Recensione di Antonio Spagnuolo a "riflessi di rugiada"

    16 novembre 2011 ( #I miei libri )

    Maria Allo : “Riflessi di rugiada” – Ed. Albatros – 2011 – pagg. 110 - € 11,50 Uno strano bagliore cerca di squarciare la quotidianità, che ci avvolge con tutte le sue inaspettate composizioni, così le nubi che scorrono, le onde del mare che ritornano...

  • Recensione a "riflessi di rugiada" di R.Montagnoli

    18 novembre 2011 ( #I miei libri )

    Riflessi di rugiada Cose sparse di me di Maria Allo Prefazione di Gabriele La Porta In copertina disegno di Deborah Allo Gruppo Albatros Il Filo www.ilfiloonline.it Poesia silloge Pagg. 106 ISBN 9788856749328 Prezzo € 11,50 Flussi di coscienza Questa...

  • Intervista di Renzo Montagnoli a Maria Allo, autrice della raccolta poetica Riflessi di rugiada

    18 novembre 2011 ( #I miei libri )

    Questo volume, più che una silloge, è una raccolta di sillogi, stante le tematiche diverse delle stesse. Con ogni probabilità si tratta del compendio della tua produzione poetica degli ultimi anni, piuttosto ampia visto il numero elevato delle liriche....

  • Sul rudere....

    20 novembre 2011 ( #memorie )

    Stranamente sul rudere il melograno in un punto del colle crocevia di armonie come vento di glicine spezzato nelle crepe dei ramarri crepita di passato mi lascio condurre da un ritrovato senso Stranamente vecchie tegole di cieli lambiscono ricordi c'è...

  • Quasi preghiera

    23 novembre 2011 ( #Anima mundi )

    angelo ferito dal fiato di tutte le agonie su tinte sfatte di dignità blasfeme di tenerezze angelo in delirio a cielo aperto asimmetrico da un capo all’altro come nube emergi da anfratti di cieli ignoti onda fendente divieni di marosi angelo perduto dentro...

  • Per tutto quel bianco...

    30 novembre 2011 ( #Anima mundi )

    per tutto quel bianco rubato alle nubi sai quante volte modulo il respiro che si fa pietra su declivi di orizzonti sperduti in attesa di un silenzio che disgeli il viola delle mie carni per tutto quel bianco a misura di armonia assiepato tra una parola...

  • Sai quando il vento

    05 aprile 2012 ( #Anima mundi )

    senza corpo nè veli tra volute e radici ha sete di bacche frantumate e soffocate lune come acqua scorre nè sentieri echi o steli potranno fermarlo diluvia contemporaneo a noi e ai peccati del mondo folgora rumori sui fregi intarsiati del cancello su corolle...

  • Autunno

    07 ottobre 2010 ( #POESIA AUTUNNO )

    Quando inizia l'Autunno dopo i torridi scirocchi d'Agosto ad ogni acquazzone una luce crepita tra i pioppi e nella notte fonda del sabato perle effimere scintillano sulle ombre aromatiche del patio abbandonato . Qui dimentico le parole di sempre la vita...

  • Ambrosia

    20 novembre 2010 ( #Anima mundi )

    Ambrosia sulle piaghe inferte profuma di tigli in questa notte che tiepida s'espande L'aria di primavera intanto pensile mi libra su questo mare che frantuma la sera come fruscìo di lieve brezza sulla caduta foglia Immagino il suono del silenzio nel colore...

  • Ascolto suoni

    27 novembre 2010 ( #Anima mundi )

    Ascolto suoni respiri che trasudano scorci prolissi di sogni inespressi Stranita mi perdo su fogli avari lacera di me se mi rincorri e pretendi la vita voragine impietosa condanna a dismisura ma cetra inestinguibile che perfora dentro fermenti oscuri...

  • Anima

    20 dicembre 2010 ( #Anima mundi )

    Sommesso balsamo effondi lungo il patio abbandonato di mille stagioni con palpiti nuovi d' azzurri sognati fulmineamente scordati a ritroso di venti affilati errori di ritmo Coefore impazzite suoni sussurri accenti consonanze assonanze un concerto in...

  • Questo canto che sale

    26 dicembre 2010 ( #Anima mundi )

    A chi nessuna lingua conobbe a chi brancola nel buio e leva grida di dolore perché il cuore non sia trafitto ancora a chi che non ha ricordi e non ha domani a te che sei infinito sul corpo nudo della storia a te che sei un Punto tra gli innumerevoli dell’universo...

  • Simile all'Amore

    06 gennaio 2011 ( #Anima mundi )

    UN DONO INASPETTATO MA MOLTO GRADITO DEL PROF.GABRIELE LA PORTA SUL SUO BLOG Dopo tanta pioggia la rivolta improvvisa del sole penetra il silenzio e in faccia al mare divampa sulle tempie dell'Etna innevato Un lembo solo di pensiero da un punto oscuro...

  • Sii esilio e patria

    20 gennaio 2011 ( #Anima mundi )

    Quando sei grido rappreso dolente cangiante quando non tessi più giorni con rimandi e richiami ma intingi il silenzio in gravido e nero sgomento tendi almeno l'orecchio ai bordi di voci trasognate e lascia che Orfeo canti quel suo fluttuante mistero in...

  • Quasi maledizione

    23 gennaio 2011 ( #Anima mundi )

    Solo corolle di brina nel tempio dello spazio che rode e silenzia il cielo delle parole tensione di nascita e mai fine vertigini di senso in agonia trame irrisolte negate su pelli mai accolte frantumate e questo dolore di suoni alle caviglie Ti sperimento...

  • Di un oggi e di un sempre

    21 febbraio 2011 ( #Anima mundi )

    In bilico tra crepe antiche echi raffiorano inevasi stasi mai immota lascito di miti tardivi su memorie di lucide fronti e preghiere - dal tempo degli Atrìdi- negazione fusione di momenti fugaci inebriano la sera di sequele e come angeli stanchi con tocchi...

  • Percezioni

    14 marzo 2011 ( #Anima mundi )

    “Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. E la parola fu suono arco lama monile capanna La vera essenza dimensione dell’accadere pozzo da cui scaturisce dolore che contiene...

  • Sinestesia

    17 marzo 2011 ( #NATURA )

    Il sole ormai declina all'orizzonte baratta l'eterno ne fa cambiare rotta o dileguare il fine . Vorrei non schiantarmi nell'assenza ma dei bordi unire i lembi vagare nei deliri carpirne il centro. Un barlume di bellezza senza tempo -in poli opposti- si...

  • Trasparenze

    20 marzo 2011 ( #Anima mundi )

    Pensa al rito che inebria la scorza di velo a una ruota che gira non ha nessi senza allusioni è luce senza mistero se non recidi la sabbia sotto il sole brucerà asciutta solo in superfice spuma temprata da enigmi di calore e forse questo tempo disperso...

  • Il cielo non basta

    29 marzo 2011 ( #Anima mundi )

    Ognuno con un Lazzaro dentro e i fianchi cinti di un giunco sibilante che il vento attorciglia in accordi d'Eterno Sono ubriaca di luce di tanto in tanto lungo una strada d'incenso che nutre l'agnello temo il ritorno e le spire d'un mostruoso serpente...

1 2 > >>