senza luci

Pubblicato il da Armonia dei contrari

nel silenzio d’una notte insonne

inseguo squarci affinità segni

scavo orme in un campo di sterpaglie

che prosciuga tutti respiri

una notte insonne ostinata

a sciogliermi nel fardello di lava

che l’etna schiuma e inabissa

come anima persa

che non s’illumina al primo chiaro

nel silenzio della notte

misterica sospesa

anche il vento ha nascosto

il suo volto tiepido di scirocco

non ode parole

ma sente suoni d’infinito

e non versa una parola d’indulgenza

nel confuso starnazzare

di convenienza che ci giustizia

nel sismo devastante d’un presente

di notte senza luci

 

maria allo

Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post