Trasparenze

Pubblicato il da Armonia dei contrari

Pensa al rito che inebria

la scorza di velo

a una ruota che gira

non ha nessi senza allusioni

è luce senza mistero

se non recidi la sabbia sotto il sole

brucerà asciutta solo in superfice

spuma temprata da enigmi di calore

e forse questo tempo disperso

non più incanto d’avvenire

s’aprirà in cerca di memorie

come nube dispersa sulle tempie nude

in un cerchio che ci stride il cuore

con un peso che macera la pena

sberleffa tutto il ciclo e non si rinnova

 

M.Allo

 

 

 

Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post