Percezioni

Pubblicato il da Armonia dei contrari

“Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.

 

 

E la parola fu suono

arco lama monile capanna

La vera essenza

dimensione dell’accadere

pozzo da cui scaturisce

 dolore che contiene l'animo

 legno scavato  la gioia più grande

 

Ma altri dicono

 

bilancia oscillante

agonia smisurata del traguardo

 

Dove sono i vostri occhi

e le vostre voci

Innaffiati di rugiada

Lancinante di ispidi barlumi

 

Non udiste parole

smarrite dietro troppi pentagrammi

in ogni angolo buio dietro ogni mistero

si snocciola questo tempo fitto

di rovi a tripla dimensione

 

Muore anche per voi

l'eroe lungo una strada

dissonante di stupori

 

Sarà che il cielo

non s'avvede dei tramonti

né rimargina ferite a prima sera

e questi cieli affidano

al taccuino

tralci di speranze

 

Nelle radici oscure

solo percezione

 

M.Allo

 

Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post