Il cielo non basta

Pubblicato il da Armonia dei contrari

Ognuno

con un Lazzaro dentro

e i fianchi cinti di un giunco

sibilante

che il vento attorciglia

in accordi d'Eterno

Sono ubriaca di luce

di tanto in tanto

lungo una strada

d'incenso che nutre

l'agnello

temo il ritorno

e le spire

d'un mostruoso serpente

Attraverso cieli incrociati

con agganci di Libertà

vivo gli opposti

e non inutilmente

patisco ogni giorno

vuoti lamenti.

Ma il cielo non basta

e l'inferno dell' altro

sarà la mia condanna

 

M. Allo

Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post