Come amore taciuto

Pubblicato il da Armonia dei contrari

http://percorsi.blog.kataweb.it/files/2011/04/donnaterra.jpg

In bilico voci a più voci

gridano in attesa d'esistere

vaganti di promesse cangianti

forse vite mancate

radici insepolte

fragili nella memoria

come ombra di magnolia

che al vento d'Aprile

invade il muro grigio dietro casa

e investe con veemenza

l'unico legame che non muore

 

E' crudele la poesia

giunge con le nocche arrossate

incandescenti di lava

"amaro pane a rompere"

esplosione tellurica

di libertà e verità

ma al centro della luce

un vortice che sale

come marea imprevista

di amore taciuto

 

M.Allo


Con tag Anima mundi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post